Zeolite in Polvere

La percentuale di chabasite certificata è del 65%.
Prodotto di sola estrazione italiana.

A partire da: 10.00

  • 10 Kg
  • 25 kg
  • 50 Kg
  • 100 kg
  • 200 Kg
  • 400 Kg
  • 1000 Kg
  • 2000 Kg
Svuota
Scheda tecnica

                               ZEOLITE CHABASITE ITALIANA IN POLVERE

Confezione in sacchi da 10 kg – 25 kg

DOSAGGIO

  • Trattamenti polverulenti per estensione, 30 kg per ettaro oppure 8 kg in aggiunta a sali.
  • Trattamenti polverulenti per pianta, 2 kg fino diametro fusto max 50cm
  • Trattamenti polverulenti per ortaggi: una manciata di polvere durante la messa a dimora.

DURATA DEI TRATTAMENTI

I trattamenti polverulenti estensivi possono essere ripetuti ogni 15gg

                     USI PERTINENTI IDENTIFICATI E USI CONSIGLIATI

                            Floricortua – Agricoltura – Floricoltura –Viticoltura

La zeolite in polvere trova diverse applicazioni, può essere usata cosparsa in superficie nel terreno per dare vivacità radicale, permeabilità e impermeabilità evitando lo stress radicale specie in inverno.

Durante la messa in dimora di piante o ortaggi, la zeolite chabasite da un aiuto a livello radicale in modo di superare lo stress del trapianto.

Zeolite chabasite è un minerale di origine vulcanica e a contatto con l’ossigeno rilascia zolfo allontanando ogni insetto.

Prodotto utilizzabile in agricoltura biologica

(art. 16 Reg. CE 834/2007) e convenzionale

SCHEDA TECNICA

Formula chimica della chabasite

– chabasite 70% +/- 5%
– phillipsite 2% +/- 1%
– sanidino (K-feldspato) 5% +/- 2%
– augite (pirosseno) 3% +/- 1%
– illite, mica, biotite 2% +/- 1%

Formula chimico fisica: (Na0.14 K1.03Ca1.00Mg0.17)[Al3.46 Si8.53O24] . 9.7 H2OSiO2 52.0 (4.0)-MgO 2.0 (.3)-Al2O3 17.0 (2.0)-CaO 5.7 (.7)-TiO2 0.5 (.1)Na2O 0.6 (.2)-Fe2O3 3.6-(05)-K2O 6.1 (.6)-P2O5 0.3 (.05)-H2O* 12.0 (2.0)-MnO 0.2 (.05) =Tot. 100.0

MISURE DI PRIMO SOCCORSO

 

RACCOMANDAZIONI

– Non sono noti effetti ritardati successivi all’esposizione al prodotto

–  Si raccomanda in ogni caso il rispetto delle regole di buona igiene industriale

– Non sono necessarie precauzioni per la manipolazione degli indumenti e delle scarpe.

-Non è necessario indossare specifici dispositivi di protezione individuale.