Zeolite in grani

La percentuale di chabasite certificata è del 65%.
Prodotto di sola estrazione italiana.

A partire da: 9.00

  • 10 Kg
  • 20 kg
  • 100 kg
  • 1 t
  • 24 t
  • 48 t
Svuota
Scheda tecnica

GRANULOMETRIA  < 135 MICRON

1. Identificazione del prodotto e della società

1.1 Identificazione del prodotto Zeover – Allumino silicato di sodio, calcio e potassio – Zeolite a Chabasite

1.2 Usi pertinenti identificati e usi consigliati

Zootecnico: come additivo nei mangimi che rientrano nell’ambito di applicazione del regolamento (CE) N. 1831/2003. Si richiama pertanto l’esenzione secondo quanto indicato nel regolamento (CE) N. 1272/2008 del 16 dicembre 2008, Art. 1, comma 5, punto e), paragrafo iii).

Per mangimi biologici, come Aaddittivo, Rif. All. VI del Reg. CE 889/2008 “Additivi per mangimi biologici”.

Agricolo, come ammendante : autorizzazione all’impiego della zeolite a chabasite secondo quanto indicato nell’All. 2 del decreto del 3 marzo 2015 che aggiorna gli allegati del decreto legislativo del 29 aprile 2010 concernente la revisione della disciplina in materia di fertilizzanti.

Autorizzazione all’impiego di zeolite : preparazione rocciosa di tufo litoide comprendente una o più specie di zeoliti naturali contenente elementi nutritivi in forma scambiabile o fissata. Mineralici tipici : chabasite, phillipsite, ecc.
agricolo, come corroborante: prodotto autorizzato secondo il Decreto ministeriale n. 18354 del 27 novembre 2009: Disposizioni per l’attuazione dei regolamenti (CE) n. 834/2007, n. 889/2008, n. 1235/2008 e successive modifiche riguardanti la produzione biologica e l’etichettatura dei prodotti biologici. In particolar modo, nell’All. 1 “Prodotti impiegati come corroboranti, potenziatori delle difese naturali dei vegetale”, si specifica che la polvere di pietra o di roccia viene autorizzata se il prodotto è ottenuto tal quale dalla macinazione meccanica di vari tipi di rocce, la cui composizione originaria deve essere specificata e deve essere esente da elementi inquinanti. Si rimanda pertanto al punto 2.3 della presente scheda.

In agricoltura biologica, con la denominazione di zeolite, essendo naturale e non trattata né arricchita chimicamente, come indicato nel decreto del 17 gennaio 2017, allegato 13 modificato, punto d).
Trattamento reflui civili ed industriali, edile, supporto batterico, supporto alle micorrize.

Sconsigliato nella preparazione di substrati o concimi per piante acidofile