fbpx

Le zeoliti (dal greco zein, “bollire” e lithos, “pietra” per il motivo che se vengono riscaldate si rigonfiano) sono
una famiglia di MINERALI con una struttura cristallina regolare e microporosa caratterizzati da una enorme
quantità di volumi vuoti interni ai cristalli. La parola zeolite (pietra che bolle) fu coniata dallo studioso svedese
Axel Fredrik Cronstedt che osservò il liberarsi di vapore acqueo (dovuto all’acqua intrappolata nelle cavità)
scaldando uno di questi minerali.
Le Zeoliti più conosciute sono il tipo Phillipsite, il tipo Clinoptilolite ed infine, la più performante, il tipo Cabasite
(Chabasite, Chabazite).