80b6b98d-42af-46c9-b70a-13e258160c9d

CANAPA LIGHT E ZEOLTE

Prima di conoscere la Zeolite italiana, su consiglio di negozianti e rivenditori poco raccomandabili ho passato un periodo veramente brutto durante la coltivazione, fallendo quasi completamente 2 coltivazione indoor da 200 piante l’una , concimavo solo col minerale , perdendo svariate ore al giorno preparando la miscela ed annaffiando .In più un problema che avevo sottovalutato, che secondo me è arrivato da terra poco pulita o non sterilizzata a dovere , mi stava decimando i piantini e stressando ulteriormente le piante adulte , il moscerino dei funghi .Ora tutti questi errori non solo solo attribuibili ad esterni , ma anche alla mia inesperienza, che fortunatamente ho colmato nel tempo grazie anche ai professionisti di Zeolite Italia.Il problema molto grave dei moscerini si è risolto col modico utilizzo di uno strato di Zeolite in polvere sulla superficie del vaso ( io fortunatamente uso Smart pot in bottiglie riciclate che permettono la respirazione radicale, in quelli in plastica non conosco i risultati sulla pianta) avevo utilizzato anche l’olio di neem, ma essendo fotosensibile risultava inefficiente dopo le 6 ore dall’utilizzo e fare di nuovo il trattamento a 360 piante è veramente stressante e dispendioso, parliamo di un litro a settimana (16€) contro un singolo trattamento da 50 cent che dura per l’intera vita della pianta .Il problema della concimazione si è risolto utilizzando semplicemente 1 litro di Zeolite in grani , 1litro di stallatico e un pizzico di magnesio, le piante essendo in perfetta salute, senza darmi ansie e pensieri, mi lasciano il tempo di poter preparare i compost a base di zucchero di canna per la fioritura.

AZIENDA WHITE RABBIT

Roberto Marcon

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email